Borse Europa deboli, Milano tiene (Thu, 25 Apr 2019)
>> Continua a leggere

Deutsche Bank e Commerzbank annunciano lo stop alla fusione (Thu, 25 Apr 2019)
>> Continua a leggere

The Data Protection Ombudsman ordered Svea Ekonomi to correct its practices in the processing of personal data (Wed, 24 Apr 2019)
Two cases concerning Svea Ekonomi, a financial credit company, have been processed at the Office of the Data Protection Ombudsman. As a result, the Data Protection Ombudsman has ordered the company to correct its practices in the processing of personal data related to the assessment of creditworthiness, the right of inspect one’s own personal data and notification practices. One of the cases concerning Svea Ekonomi has been processed at the Office of the Data Protection Ombudsman as a complaint made by a single data subject. It concerned the personal data used to assess creditworthiness and the data subject's right to inspect data concerning them. Furthermore, the Office of the Data Protection Ombudsman began to process the matter concerning the company's notification practices upon its own initiative.   In its decision, the Data Protection Ombudsman stated that the use of a categorical upper age limit in assessing creditworthiness is not acceptable under the definition of credit information set out in the Credit Information Act. The mere age of the credit applicant does not describe their solvency, willingness to pay or ability to deal with their commitments. Based on the account submitted by the company, the credit applicant's financial position has not been taken into consideration at all in the automatic processing of the credit application.   The Data Protection Ombudsman also pointed out that the company's on-line credit decision service should be considered automatic decision-making of the kind referred to in Article 22 of the General Data Protection Regulation, in which the decision is essential in order to conclude or implement an agreement between the company and the credit applicant.   In its decision, the Data Protection Ombudsman ordered that Svea Ekonomi to change the processing of personal data related to assessing creditworthiness. The company must also provide the private person having complained about the matter with information on the logic employed in automatic decision-making, its role in making the credit decision as well as its consequences for the credit applicant.   The procedure employed by Svea Ekonomi for assessing  creditworthiness was also processed at the National Non-Discrimination and Equality Tribunal, which in its decision 216/2017, dated 21 March 2018, prohibited the company from repeating a procedure that is against the Equality Act and the Non-Discrimination Act.   The Office of the Data Protection Ombudsman has also investigated Svea Ekonomi's notification practices related to the automatic decision-making system used to assess creditworthiness. The Data Protection Ombudsman stated that the current notification practices do not sufficiently specify the logic of data processing so that the credit applicant could understand the grounds for the decision and ordered that such notification practices be changed.   Based on the Data Protection Ombudsman's decision, Svea Ekonomi must notify by 30 April 2019 how it has changed its processing of personal data. According to the Office of the Data Protection Ombudsman, Svea Ekonomi has not applied for change in the decision, so the decision is legally enforceable.   Further information: Data Protection Ombudsman Reijo Aarnio, tel. +358 40 520 7068, reijo.aarnio(at)om.fi
>> Continua a leggere

Comitato europeo per la protezione dei dati — Nona sessione plenaria (Wed, 10 Apr 2019)
Comitato europeo per la protezione dei dati — Nona sessione plenaria: Linee guida sul trattamento dei dati personali nell'ambito dei servizi della società dell'informazione   Bruxelles, 10 aprile — Il 9 e 10 aprile, le autorità di protezione dei dati del SEE e il garante europeo della protezione dei dati, riuniti nel comitato europeo per la protezione dei dati, si sono riuniti per la nona sessione plenaria.   Durante la seduta plenaria, il comitato europeo per la protezione dei dati ha adottato linee-guida  sulla portata e sull'applicazione dell'articolo 6, paragrafo 1, lettera b), del regolamento generale sulla protezione dei dati nel contesto dei servizi della società dell'informazione. Nelle linee-guida il Comitato formula osservazioni generali in merito ai principi di protezione dei dati e all'interazione fra l'articolo 6, paragrafo 1, lettera b) e altre basi giuridiche.  Inoltre,  le linee-guida  contengono indicazioni  sull'applicabilità dell'articolo 6, paragrafo 1, lettera b), in caso di aggregazione di servizi distinti e risoluzione del contratto. Nota per la stampa:   Si prega di notare che tutti i documenti adottati durante la plenaria del CEPD sono soggetti ai necessari controlli giuridici, linguistici e di formattazione e saranno resi disponibili sul sito web del CEPD una volta che questi siano stati completati. * Articolo 6, paragrafo 1, lettera b) "1. Il trattamento è lecito solo se e nella misura in cui ricorre almeno una delle seguenti condizioni: ... (b) il trattamento è necessario all'esecuzione di un contratto di cui l'interessato è parte o all’esecuzione di  misure precontrattuali adottate su richiesta dello stesso; "
>> Continua a leggere

Gli ultimi articoli dell'Avv. Emiliano Vitelli










Le slide del Convegno sul GDPR tenuto dall'Avv. Emiliano Vitelli il 28 iugno 2017, con focus sul data breach QUI

Pubblicato il libro sulla nuova legge sul Cyberbullismo con un contributo dell'avv. Emiliano Vitelli sugli aspetti inerenti il processo penale monirile.

Le slide del corso di formazione tenuto dall'Avv. Vitelli presso il Comune di Grottaferrata in materia di delitti contro la pubblica amministarzione e riforma sull'anticorruzione QUI

Le dispense sintetiche del corso sul Codice amministrativo digitale tenuto dall'Avv. Emiliano Vitelli persso l'ATER di Roma per conto di Manpower Formazione Srl QUI

L'11 ed il 12 dicembre 2014 l'Avv. Vitelli è stato docente per il corso di Analisi dei rischi ed Business Impact Analysis organizzato da Ithum S.r.l

8 aprile 2014 - Università di Roma "La Sapienza"

Furto di identità attuali strumenti di tutela e le principali criticità.

ISACA

Stampa Stampa | Mappa del sito
© 2016 Studio Legale Vitelli - Via Satrico n. 14, 04100 Latina